L'UTI investe sulla formazione dei nuovi talenti in vista delle future assunzioni
Un centinaio le posizioni vacanti entro i prossimi 5 anni

05/06/2017 - Sono ben 119 le occasioni di lavoro temporaneo apertesi nei 20 Comuni dell'UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane per colore che sono in mobilità o disoccupazione. Ma questa non è che la punta dell'iceberg per quanto riguarda le opportunità lavorative sul territorio, anche a tempo indeterminato.

Altre assunzioni avverranno nei prossimi 5 anni in seguito al pensionamento di circa 100 dipendenti UTI, basti pensare che se nei 20 Comuni dell'Unione si contavano 290 lavoratori ad ottobre 2015, già ad aprile 2017 il numero era sceso a 256. Si presenta quindi la necessità di trovare quelle figure motivate e capaci che saranno il futuro dell'amministrazione pubblica: un'occasione che permetterà a nuovi talenti di ricoprire posizioni di varia natura all'interno dell'Unione. 

Un tema di fondamentale priorità per il Piano dell'Unione è quello di ripopolare il territorio montano che sta lentamente ma inesorabilmente svuotandosi e proprio in questo frangente viene riconosciuta la grande importanza delle opportunità lavorative all'interno di tale processo. Per le future posizioni, l'Unione si propone di mettere a disposizione della cittadinanza una opportunità in più, istituendo dei corsi propedeutici per il concorso pubblico al fine di preparare e formare i futuri candidati ai bandi pubblici. Il percorso formativo coinvolge anche la regione e l'università e prevede temi strategici per favorire l'efficienza sul posto di lavoro: operare in una struttura collaborativa, affrontare con criterio la diversa casistica, sviluppare l'abilità di lavorare in processi e non in procedimenti, ecc. Si vuole così incentivare i giovani talenti, coloro che sono motivati e capaci, all'intraprendere il concorso pubblico.

Si aggiunge anche il progetto di Alternanza scuola-lavoro, un percorso formativo all'interno della Pubblica Amministrazione che ha l'obbiettivo di accrescere la consapevolezza degli studenti verso tale ambiente. Insomma gli strumenti e le opportunità sono molti per favorire l'esperienza, accrescere la formazione ed offrire posizioni lavorative. Già quest'estate si parte con i concorsi: l'UTI offre posizioni come Lavoratori Socialmente Utili, Agenti di Polizia Locale ed anche opportunità a tempo indeterminato.

Attualità Economia Giovani

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto