Tante le opportunità lavorative e i concorsi pubblici per la selezione del personale nell’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane.
Siglati recentemente i contratti dei nuovi assunti

09/01/2018 - Nuova linfa per aiutare a crescere, migliorare il territorio e iniziare a confrontarsi con le nuove sfide e possibilità che offre un Ente pubblico.

Molti i nuovi assunti nel 2017 e altri ancora verranno selezionati nel 2018 a fronte dei circa 100 dipendenti che nel triennio 2017-2019 andranno in pensione lasciando spazio all'assunzione di giovani leve, le quali verranno distribuiti nei diversi Comuni dell’Unione per la copertura di mansioni a carattere tecnico, amministrativo e non solo. 

Presso la sede dell’Unione delle Valli e delle Dolomiti Friulane sono stati sottoscritti poco prima dell’inizio del nuovo anno i contratti che sanciscono ufficialmente l’assunzione del nuovo organico. Un momento felice per i vincitori dei concorsi che hanno iniziato il nuovo anno con un regalo che premia gli sforzi fatti fino ad ora. Un traguardo e una soddisfazione anche per l’UTI, che ha saputo mantenere l’impegno e offrire al chi vive e abita questo magnifico territorio nuove opportunità lavorative e di crescita sia personale che professionale. 

Tra le posizioni che si sono aperte di recente otto riguardano: due posti di istruttore amministrativo contabile, un posto di elettricista e due di istruttori tecnico-amministrativi per il Comune di Maniago; una posizione di istruttore tecnico-amministrativo per il Comune di Vivaro; un posto di istruttore amministrativo-contabile per l’Unione e un istruttore amministrativo-contabile per il Comune di Sequals.

Per non perdervi nessuna occasione continuate a seguirci sui nostri canali social e a dare un occhio al sito istituzionale.

Attualità Cultura Economia Giovani

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto