Iniziative di sensibilizzazione e di collaborazione tra studenti senior e junior per aiutarsi nel percorso scolastico
Progetto “Giovani volontari” e lezioni sul tema della violenza sulle donne al Torricelli

23/11/2017 - Tuo figlio è alle medie o frequenta le scuole primarie? Gli serve qualche ripetizione o ha delle difficoltà nello svolgimento dei compiti a casa? Se sei impegnato tutto il giorno al lavoro e quando rientri a casa è troppo tardi o non hai tempo, non preoccupati ci pensano gli allievi del Liceo “Evangelista Torricelli” di Maniago. Scopri di più.

A Maniago gli studenti del liceo si sono messi a disposizione della comunità per aiutare i più piccoli con i compiti di scuola. Un'occasione, quella offerta da questo progetto promosso dall'assessorato alle politiche sociali e giovanili, per collaborare, migliorare le capacità relazionali, fare una buona azione e perché no, guadagnare anche qualcosa.

L’iniziativa si chiama “Giovani volontari” e oltre all'amministrazione comunale di Maniago coinvolge Coop Alleanza 3, l'associazione familiare Uniti è meglio, la cooperativa sociale San Mauro che dà lavoro a persone con disabilità, l'Istituto comprensivo Margherita Hack di Maniago, l'Isis Evangelista Torricelli e l'Ambito socio-assistenziale Nord 6.4.

L'obiettivo generale del progetto è quello di avvicinare e coinvolgere nel mondo del volontariato i giovani, renderli parte della soluzione e responsabilizzarli a un tema di interesse pubblico. Per farlo si è scelto di promuovere un’iniziativa che prevede la loro partecipazione attiva e allo stesso tempo vuole aiutare e supportare, attraverso l’affiancamento nello svolgimento dei compiti, gli alunni con difficoltà scolastiche e le loro famiglie.

Il progetto prevede che gli allievi diventino docenti e insegnino alle giovani leve come superare le difficoltà nella realizzazione dei compiti, dandogli anche gli strumenti necessari ad apprendere un metodo di studio efficace a seconda delle loro predisposizioni personali.

Si tratta di un’originale forma di volontariato e associazionismo, che oltre ad aiutare la comunità, crea legami, responsabilizza e rende partecipi del territorio i giovani.

La collaborazione di Coop Alleanza 3.0 a “Giovani volontari” è stata fondamentale per raccogliere le risorse economiche da destinare all'iniziativa. La raccolta punti per i soci con il progetto benefici per la comunità degli scorsi anni ha, infatti, permesso di convertire i punti donati in risorse economiche, che sono state poi utilizzate per ricompensare i giovani liceali che hanno messo a disposizione il loro tempo per aiutare i concittadini. Somme non ingenti quelle raccolte, ma comunque utili per soddisfare alcuni sfizi ed esigenze quotidiane degli adolescenti.

In questi giorni i giovani del Torricelli e dell’Ipsia hanno anche partecipato a delle lezioni incentrate sul tema della violenza sulla donne. Un’iniziativa promossa dall’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane, dal Comune di Maniago, dall’ambito socio-assistenziale, dal centro antiviolenza Voce donna, dall’associazione “In prima persona” e dalla commissione pari opportunità. Questa azione di sensibilizzazione vuole coinvolgere in particolare le nuove generazioni e le scuole in un percorso volto a creare una cultura del rispetto, diffondere buone pratiche nelle relazioni tra i sessi e imparare a cogliere i primi segnali di discriminazione e violenza, così da esserne consapevoli e poterli prevenire.

Tra le iniziative contro la violenza sulle donne c’è anche lo spettacolo teatrale di sabato 25 novembre alle ore 21.00, presso il Teatro G. Verdi di Maniago, dove, per chi fosse interessato, andrà in scena lo spettacolo “Inprimapersona - progetto di lettura scenica” con con I Papu Andrea Appi e Ramiro Besa, Alessandra Cusinato, Denis Biason, con le illustrazioni di Andrea Venerus, la ricerca e il coordinamento di Giuseppe Intelisano. Per la locandina dell'evento clicca qui.

Attualità Cultura Economia Giovani

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto