Premiazione 7° Ed. Concorso Letterario “Lo Sguardo dell’Aquila” Lo spazio (in) finito

11/05/2018 - Giunge alla sua conclusione la 7^ ed. del Concorso letterario lo sguardo dell'Aquila. Siete tutti invitati alla premiazione del 20 maggio a Cimolais.

Il Premio Letterario Lo Sguardo dell’Aquila, giunto alla 7° edizione, rientra all’interno del Festival dei Giovani delle Dolomiti, ideato e curato dall’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il patrocinio della Fondazione Dolomiti Unesco.

La premiazione, che si terrà nella giornata del 20 maggio 2018, a Cimolais, nelle Dolomiti Friulane Patrimonio UNESCO, vuole essere un momento di riflessione sulla montagna, i giovani, la partecipazione e il futuro di questi luoghi ed eventi ad esso collegati.

In sinergia con Pordenonelegge per questa occasione avremo come ospite speciale Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega 2017 e di numerosi altri riconoscimenti con Le otto montagne, suo primo romanzo in senso stretto. Autore di un’antologia e di altri scritti dedicati a New York e ai suoi scrittori.

PROGRAMMA

  • 16.00 apertura
  • 16.15 interventi autorità
  • 16.30 lettura racconti 
  • 16.45 interviene PAOLO COGNETTI
  • 18.00 premiazione e a seguire degustazione di prodotti locali

Il concorso è un progetto a livello nazionale di coinvolgimento attivo dei giovani, su temi legati alla montagna e con riferimento specifico allo “Spazio (in) finito”: spazio inteso come luogo di partecipazione, coinvolgimento, discussione e confronto per favorire la conoscenza dei luoghi, delle attività e un “sentire” il territorio come parte viva della propria vita. Giovani scrittori dai 10 anni fino ai 65 anni provenienti da diverse regioni d’Italia: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Toscana, Piemonte, Calabria, Marche, Umbria, Puglia e Campania hanno scritto e partecipato con i loro racconti. Si è vista una notevole presenza nella sezione “scrittori di montagna” ad indicare che l’amore per la scrittura e la montagna non ha confini e limiti di età.

Abbinata al concorso in questi mesi è stata realizzata una rassegna con scrittori e autori montagna; dieci appuntamenti e altrettanti narratori, dove si è parlato di camminate, di ricordi, di scelte di vita, di fasi della vita, di scrittura, di migrazioni, di ritorni, di viaggi, di leggende; occasioni di spunto e riflessione per chi ama sia la lettura che la scrittura.  

Gli ospiti sono stati eccezionali: Alessandra Beltrame, Giuseppe Festa, Nicolò Giraldi, Ilaria Tuti, Mauro Daltin, Violetta Traclò, Stefania Conti, Manuela Quaglia, Paolo Cossi, Erica Boschiero, Sergio Marchesini; tutti ci hanno portato il loro amore, la loro passione e le loro esperienze con incontri vivi e partecipati.

Attualità Cultura Economia Giovani

Allegati

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto