Sistema bibliotecario BIBLIOMP - progetto "Nati per le scienze"
Parte il progetto di sensibilizzazione alla lettura scientifica

Tutti col naso all'insù per scoprire le meraviglie dell'astronomia

08/05/2017 - Si è tenuto lo scorso mercoledì 12 aprile, presso il Castello di Maniago, l’incontro degli astronomi dell’Associazione Pordenonese di Astronomia (APA) con i ragazzi dell’Istituto “Margherita Hack” di Maniago. L’incontro è stato programmato nell’ambito del progetto “Nati per le scienze”, promosso dal Sistema Bibliotecario BiblioMP, gestito dall’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane. Il progetto, che ha raggiunto la sua settima edizione, ha come obiettivo la sensibilizzazione dei giovani alla lettura scientifica.

Ai ragazzi è suggerito un testo che viene prima analizzato in classe con gli insegnanti, segue l’incontro con l’autore, quale premio di partecipazione: quest’anno è stato affrontato il libro “Stelle, pianeti e galassie” di Margherita Hack e Massimo Ramella, scelta non casuale dal momento che proprio alla astrofisica Hack è dedicato l’Istituto Comprensivo di Maniago.

Aderiscono al progetto circa 200 studenti delle classi prime delle medie dell’Istituto Comprensivo maniaghese e dell’Istituto Comprensivo “D. M. Turoldo” di Montereale, che in questa edizione, per la prima volta, potranno sperimentare in maniera pratica quanto appreso tramite dei laboratori gestiti dall’APA, la cui esperienza di didattica e divulgazione nelle scuole è decennale.

Gli incontri proseguiranno a Montereale Valcellina il 4 maggio con l’osservazione del sole e il 5 maggio a Claut alle 21.00 con l’osservazione delle stelle. “Nati per le scienze” prende quindi un indirizzo più sperimentale, superando la soglia della teoria per favorire l’esperienza sul campo. Presenti ai laboratori Dino Abate, direttore dell’osservatorio astronomico “Montereale Valcellina”, e Giampaolo Carrozzi, segretario ed ex presidente dell’APA, il cui compito è integrare e testare quanto studiato dai ragazzi, anche grazie agli strumenti tipici della figura dell’astronomo, come il telescopio.

“Il tema dell’astrofisica – ci confermano Abate e Carrozzi – è un tema poco trattato nelle scuole, ma sempre accolto con entusiasmo dagli studenti”. Proprio tale interesse per le materie scientifiche ha portato allo sviluppo del progetto “Nati per le Scienze”, all’interno del quale il Sistema Bibliotecario BiblioMP e l’UTI promuovono argomenti scientifici che altrimenti riceverebbero poco spazio nel programma scolastico.  

Attualità

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto