Molti i concorsi pubblici indetti e le posizioni lavorative che si sono aperte negli ultimi mesi nel territorio dell’Unione
Nuovi posti di lavoro e opportunità nell’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane

28/12/2017 - La delibera del 22 dicembre 2017 ha come oggetto l’assunzione di 8 persone da distribuire nei diversi Comuni dell’Unione e che saranno assunti a tempo pieno o indeterminato per svolgere diverse mansioni a carattere tecnico, amministrativo, contabile e molto altro ancora.

Ricordate il Progetto Talenti? Un ciclo di tre incontri informativi in vista dell’indizione dei concorsi e dell’apertura di diverse opportunità lavorative, che tra fine agosto e inizio settembre ha visto al Teatro Verdi la partecipazione di circa 350 persone, soprattutto giovani, pronti a cogliere l’opportunità offerta dall’Unione, che con quest’iniziativa ha saputo intercettare un bisogno sentito in questo territorio.

Il progetto Talenti nasce, infatti, dall’esigenza di accompagnare, e non subire, il processo di ricambio generazionale che avverrà nei prossimi 3 anni nei comuni facenti parte dell’Unione, a fronte del pensionamento di circa 100 dipendenti, il 30% del totale.

L’Unione delle Valli e delle Dolomiti Friulane ha scelto di essere pronta a questo cambiamento, e di rendere quanto più possibile informata la platea dei possibili interessati. Una scelta premiata dal successo di quest’iniziativa e che ha dato il via a diversi concorsi e assunzioni. Eccone alcune.

Tra le otto posizioni che si sono aperte di recente ci sono:

  • Due posti di istruttore amministrativo contabile, un posto di elettricista e due di istruttori tecnico-amministrativi per il Comune di Maniago;
  • Una posizione di istruttore tecnico-amministrativo per il Comune di Vivaro;
  • Un posto di istruttore amministrativo-contabile per l’Unione;
  • Un istruttore amministrativo-contabile per il Comune di Sequals.

Diversi i bandi di concorso emanati nel corso degli ultimi mesi e le cui graduatorie degli ammessi e valutati idonei saranno valide e potranno essere utilizzate per eventuali assunzioni a tempo determinato o indeterminato, pieno o parziale a copertura di posti vacanti di pari categoria e con un profilo professionale previsti nella dotazione organica dell’Ente e degli Enti che hanno aderito e fanno parte dell’Unione.

Per non perdervi nessuna occasione continuate a seguirci sui nostri canali social e a dare un occhio al sito istituzionale.

Attualità Cultura Economia Giovani

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto