Condivisione, team working e crescita congiunta sono alcune delle finalità auspicate dall’iniziativa del Consorzio
Nip e imprenditori: il progetto Evolution

10/01/2018 - Il nuovo anno comincia con una serie di appuntamenti dedicati al confronto tra imprenditori del territorio.

Il Consorzio industriale Nip situato nel Comune di Maniago ha presentato il 12 dicembre tale progetto, che inizierà il 16 gennaio e a cui hanno già aderito circa venti imprenditori. Si tratta di un percorso teso ad analizzare alcuni fenomeni contemporanei con l’obiettivo di trovare soluzioni e modalità per gestirli e governarli al meglio.

Gli incontri saranno guidati e moderati da Gianni Barbon, fondatore di Mod-o, gruppo multidisciplinare dinamico e innovativo che si occupa di design, formazione, coworking e comunicazione. In ogni appuntamento saranno definiti gli obiettivi, le modalità e gli strumenti utili per fronteggiare i nuovi scenari del mercato, che saranno poi oggetto poi di approfondimento.

L'iniziativa nasce come risposta ad un bisogno emerso tra gli imprenditori della zona, che hanno espresso la necessità di rapportarsi, costruire delle relazioni, confrontarsi e cercare strade di crescita e sviluppo del territorio.

La finalità del progetto Evolution è di individuare strategie e modi di impiegare al meglio il potenziale di diverse generazioni e in particolar modo degli imprenditori di seconda generazione, facendoli lavorare insieme, collaborare e cercando di capire come comportarsi e porsi quando chi assegna compiti e priorità ad un altro dipendente è più giovane o quando a dirigere l'azienda c'è una giovane donna. Altre priorità sono legate alla ricerca di sistemi per trasferire il know-how e le competenze acquisite negli anni da padre in figlio, senza rischiare di perdere conoscenze o frenare l’innovazione, non dar spazio ai giovani e restare ancorati alle abitudini del passato.

Con questo progetto il Nip, Consorzio industriale che gestisce 5 aree industriali attrezzate nei comuni di Maniago, Montereale Valcellina, Meduno, Cimolais, Claut e Erto e Casso, vuole diventare un punto di incontro e di riferimento per le aziende del territorio per rafforzare il tessuto imprenditoriale e crescere insieme sviluppando nuove progettualità. Attraverso il confronto costante si ricerca un percorso per valorizzare le competenze, creare legami stabili e proficui e allo stesso tempo far crescere il distretto industriale per offrire opportunità, impiegare al meglio le competenze e inserire nel mondo del lavoro nuove generazioni, portando così innovazione nei processi e nelle logiche di pensiero.

Attualità Cultura Economia Giovani

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto