Si inizia dalle scuole e dagli incontri con le comunità locali
L’UTI delle Valli e Dolomiti Friulane investe sui giovani e dà voce alle nuove generazioni

05/06/2017 - Lunedì 29 maggio si terrà nella sala consiliare di Clauzetto un incontro con la cittadinanza organizzato dall’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane, che così si propone di presentarsi ai cittadini ed in questa sede incontrare la Val D’Arzino e la Val Cosa. La finalità di questa serie di contatti previsti con le comunità locali è quello di avvicinarsi personalmente agli abitanti di un territorio ampio come quello delle Valli e Dolomiti Friulane, territorio che infatti costituisce l’UTI più estesa d’Italia. Presenzieranno l’incontro il Direttore Luciano Gallo, il vice-Presidente dell’unione Igor Alzetta ed i Sindaci dei quattro comuni di Castelnovo del Friuli, Clauzetto, Pinzano al Tagliamento e Vito D’Asio.

Inoltre durante l’incontro verrà presentato il progetto sviluppato da un gruppo di giovani tra i 20 e i 30 anni e sorto in seguito all’evento La Carica dei 101, tenutasi a Malnisio ad inizio aprile ed organizzata dall’Unione per favorire lo scambio di idee e progettualità tra centinaia di rappresentati e portatori d’interessi del territorio. Un evento che dà conferma della riuscita dei suoi intenti e che fornisce l’ispirazione a questo gruppo di giovani per costituire un Tavolo Permanente, un’iniziativa che vuole le nuove generazione attive e partecipative alla vita del territorio, aggiungendo finalmente una voce fresca allo suo sviluppo. Tale proposta ha incontrato fin da subito l’appoggio ed il sostegno dell’UTI che ha da sempre manifestato il suo interesse verso le politiche giovanili e la necessità di fornire mezzi e spazio ai giovani per esprimersi, realizzarsi e valorizzare il territorio.

Precedentemente, venerdì 26 maggio, proprio alcuni componenti del Tavolo Permanente dei Giovani hanno introdotto alle classi quarte e quinte dell’Istituto di Istruzione Superiore “Il Tagliamento” a Spilimbergo sia gli obiettivi e funzioni dell’UTI che l’importanza dell’intervento giovanile. Kevin Considine, vice-sindaco di Vajont, Fortuna Marzullo, Andrea Paroni ed Eleonora Gobbato, rispettivamente consigliere ed assessore al turismo e commercio nel comune di Montereale Valcellina, Marta Sanavro e Maria Valentina Vanceo hanno presentato il Tavolo Permanente dei Giovani alla presenza anche del Vice-Presidente dell’UTI Igor Alzetta e del Segretario Patrizia Mascellino, un’ulteriore conferma di quanto per l’Unione sia importante coinvolgere i giovani ed ascoltare la loro voce ed anzi incoraggiarli a prendere parte alla crescita del territorio. Presente nella giornata di venerdì anche il deputato Giorgio Zanin, membro della Commissione agricoltura della Camera, che ha presentato i lavori della Commissione agricoltura e si è interfacciato con i giovani accogliendo le loro domande, suggerimenti e proposte, sempre in un’ottica di apertura e conversazione con le nuove generazioni.

Giovani Attualità

Luogo

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto