Un ricco programma di iniziative dal 25 luglio al 6 agosto
Festival dei Giovani delle Dolomiti 2017: si comincia!

“Lo spazio è (in) finito” Riutilizzare, ripensare, reinterpretare, rispettare

19/07/2017 - Prende il via il Festival dei Giovani delle Dolomiti, giunto alla sua quarta edizione.

Offre un ricco calendario di eventi e manifestazioni, ispirate allo spazio, inteso come luogo di partecipazione, di coinvolgimento, discussione, confronto.

La valorizzazione del territorio è il cuore dell'iniziativa, ideata e curata dall'UTI delle Valli e Dolomiti Friulane.

Il Festival dei Giovani delle Dolomiti Friulane è un progetto ideato e curato dall’Uti delle Valli e delle Dolomiti Friulane con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il Patrocinio delle Fondazione Dolomiti Unesco. 

Il tema di questa 4° edizione “Lo spazio è (in)finito” si ispira allo spazio inteso come luogo di partecipazione, di coinvolgimento, discussione, confronto e vuole incentivare la partecipazione e la conoscenza dei giovani che abitano nei Comuni delle Dolomiti Unesco, ma anche la condivisione di obiettivi ed attività comuni nell’ambito dei territori tutelati.

Obiettivo è la valorizzazione dei giovani del territorio la loro creatività, competenze espressive e linguaggi e le loro produzioni;

il tutto in un’ottica di promozione della sostenibilità ambientale, attraverso l’uso consapevole delle risorse,

la promozione di buone prassi nel riutilizzo e riciclo dei beni di maggior consumo, tenendo conto anche della peculiarità di un territorio sensibile quali sono le Dolomiti.

Un’edizione a dir poco “funambolica” con la rassegna speciale “ECHO” di Circo Contemporaneo con l’Associazione Circo all’inCirca nell’ambito delle DOLOMITI DAYS con due compagnie d’eccezione “Amer i Africa Circ cia” e “Circo No Ato” che sotto la Direzione Artistica di Roberto Magro si esibiranno in quattro spettacoli nei Comuni di Andreis, Cimolais, Casasola, Tramonti di Sopra.

Le attività che i giovani del territorio hanno progettato e proposto nel Bando del Festival spazieranno nello #SpazioINfinito delle Dolomiti:

Un laboratorio di “Light painting “dove si trasformerà lo spazio con la luce tra sogno e realtà, con Enrico Missana;

“NATURALmente INSIEME” quando l’arte incontra la Natura, con Nicolas Vavassori; “Cjastrons Live Show”  uno spettacolo dal vivo con dirette radiofoniche su Radio Onde Furlane e Web, lo spazio entra nel web e nella radio; si potrà vivere lo spazio con attività e laboratori introspettivi come l’Arrampicata nei Luoghi della Memoria presso la palestra di Roccia Località S. Antonio a Tramonti di Sopra, ed il workshop Con altro senso che coglierà aspetti più intimistici dello spazio dentro ciascuno di noi in simbiosi con lo spazio esterno, di Giovanna Rovedo in Val Cellina.

Il Festival dei Giovani delle Dolomiti sarà anche “Musica nelle Dolomiti” con il concerto evento il 29 di Luglio a Pian del Muscol Claut che vedrà la partecipazione straordinaria di un cantautore della sua terra Franco Giordani & Massimo Gatti e gli ospiti d’eccezione SAFAR MAZI tra ritmi, suoni e multietnicità ci accompagneranno nelle valli dolomitiche per un evento unico ed irripetibile.

Il cuore delle Dolomiti Friulane toccherà il 5 Agosto Erto con spettacolo itinerante per le vie del paese “La notte delle creature” in un percorso spettacolare tra immagine e narrazione tra le strade di Erto Vecchia con l’Ass. Molino Rosenkranz;

Il Festival si chiuderà in vetta il 6 di Agosto al Rifugio Pordenone a Cimolais alle ore 11.00 con i fiati de l’Harmonie Brass Quartet.

Attualità Cultura Giovani Sport

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto