Ferrovia: abbasso le polemiche, viva le proposte!

16/11/2017 - Suggerimenti e spunti di dialogo per trovare soluzioni e idee volte a valorizzare al meglio il progetto di riavvio della ferrovia.

Nell’articolo che segue riportiamo quanto scritto ieri dal Sindaco Andrea Carli, nonché Presidente dell’UTI sul suo profilo Facebook in merito alle polemiche nate in relazione al ripristino della tratta ferroviaria che collega Maniago e Sacile. Considerazioni che sono anche il frutto delle valutazioni fatte insieme ai Sindaci dell’Ufficio di Presidenza.

 4 SPUNTI PER VALORIZZARLA AL MEGLIO:

1. “Metropolitana Leggera” Maniago-Pordenone

2. Fermata “Maniago-Torricelli”

3. Integrazione Trasporto Gomma-Rotaia.

4. Un nome "vendibile": “Freccia delle Dolomiti Friulane”

Premesso che, come TUTTI i sindaci del territorio, considero il rilancio della ferrovia come una importante opportunità: il progetto turistico è in fase di realizzazione, in abbinamento al completamento di importanti percorsi ciclabili.

Oltre a ciò, per mettere pienamente a frutto gli investimenti in fase di realizzazione, dobbiamo tenere in conto delle mutate esigenze di mobilità rispetto a 30 anni fa: a tale proposito vi sono alcuni aspetti semplici ma importantissimi che possono essere realizzati velocemente e che, a nostro avviso, potranno fare la differenza in relazione al Trasporto Pubblico Locale, affinché il treno non sia solo considerato in chiave turistica ma anche per le eventuali scelte di spostamento dei residenti.

1. “Metropolitana Leggera” Maniago-Pordenone. Per alcune corse va prioritariamente prevista, in via sperimentale, la prosecuzione del tragitto sino a Pordenone che è il centro di attrazione della Destra Tagliamento: è vero che a Sacile sono previste coincidenze con altri treni, ma la possibilità di non cambiare e di arrivare sino a Pordenone con lo stesso treno potrebbe intercettare maggiormente le necessità di lavoratori e studenti (in treno si può certamente lavorare leggere usare PC etc, cosa certamente meno semplice con i mezzi di trasporto su gomma). Alcuni orari possibili: mattino (per consentire di andare a PN a scuola o al lavoro), dopo pranzo (rientro da scuola), sera (rientro dal lavoro). La partenza da Pordenone andrebbe attuata anche al mattino, per consentire agli studenti di recarsi all’Istituto Superiore “Torricelli” che è l’unico in provincia ad avere il Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo (sono molti i ragazzi che vengono da tutta la provincia).

2. Costruzione della fermata “Maniago-Torricelli”. La realizzazione di una fermata nei pressi dell’Istituto Superiore “Torricelli” potrà certamente favorire la fruibilità del trasporto su rotaia, non solo da Sacile Budoia Aviano Montereale, ma anche da Pinzano Travesio Meduno Fanna. Puntiamo alla realizzazione della fermata entro l’inizio del prossimo anno scolastico.

3. Integrazione Trasporto Gomma-Rotaia. Un solo abbonamento per treno e gomma. Sarà importante prevedere la possibilità di disporre di piccoli mezzi (8-15 posti) che garantiscano la connessione tra le stazioni e le vallate di riferimento: ciò consentirà di ottenere delle coincidenze rispetto agli orari dei treni e allo stesso tempo eviterebbe di far circolare mezzi di dimensioni eccessive (50 posti) per le nostre vallate. In quest’ottica, alcune corse su gomma da Pordenone verso Maniago o Montereale o Aviano potrebbero essere rimodulate.

4. Turismo: chiamiamo il treno “Freccia delle Dolomiti Friulane”. Spesso l’individuazione del nome giusto ad un “prodotto” aiuta nella sua promozione. Per anni siamo stati abituati a chiamare questa linea “Sacile-Gemona” (o viceversa, se evocata dagli amici dell’Alto Friuli). C’è bisogno di un nome “vendibile”, evocativo, che possa suscitare interesse da parte di chi non conosce il nostro territorio. Poco importa chi stia dentro o fuori lo stretto perimetro delle Dolomiti Friulane, il treno sarà una porta di accesso al nostro territorio e per questo un nome importante potrebbe essere significativo e utile per tutti.

Questi gli spunti. L’interlocuzione con Regione (che ha sempre sostenuto il progetto insieme ai sindaci), RFI (infrastrutture) e Trenitalia (orari) è ben avviata.

Eventuali buoni suggerimenti saranno ben accetti!

Attualità Cultura Economia Giovani Sport

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto